Le previsioni del tempo preannunciavano temporale intorno alle 14,00. Giustamente Gianluca suggeriva di partire presto per poter sfruttare le ore buone a disposizione e tentare una camminata. E così è stato ma con una sorpresa che generalmente il Gran Sasso non regala mai, perché dopo la metà giornata gli annuvolamenti sono la regola assoluta….invece questa volta siamo partiti con parecchie nuvole che poi si sono sempre più diradate per lasciar posto ad una giornata radiosa. Ci siamo quindi potuti permettere una bellissima camminata tra nubi e sole e alcune….indimenticabili salite, affrontate con qualche difficoltà vista la forma atletica non proprio smagliante. Però bene, ci voleva!

Siamo tutti tornati soddisfatti per una giornata che ci ha dato più di quanto ci aspettassimo. Personalmente mi ripaga delle tante volte che sono andato a Campo Imperatore senza poter raggiungere la meta prefissata o peggio come quando mi capitò di partecipare ad una delle più “umide” escursioni della mia vita: tre ore di pioggia ininterrotte, nessun riparo e ritorno a casa letteralmente con le sole mutande. L’acqua era penetrata dappertutto, persino nel portafoglio, come scoprii mesi più tardi, da cuiestrassi una patente a…chiazze nere (di muffa)!